Salta al contenuto

Cos'è

Intervengono il curatore Nicola Dusi (Università di Modena e Reggio) e Federico Ruozzi, storico, docente (Università di Modena e Reggio).

In questo primo volume dell’Edizione Nazionale delle Opere di Cesare Zavattini viene presentata un’ampia selezione di soggetti cinematografici mai divenuti film, tutti corredati da note storico-critiche e note filologico genetiche, e confrontabili con alcune varianti raccolte online nel portale dell’Edizione Nazionale. Presso l’Archivio Cesare Zavattini conservato alla Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia si trovano documenti relativi a circa duecentotrenta film scritti e firmati da Zavattini (anche come co-autore), tra i quali sono circa centosessanta i soggetti cinematografici mai realizzati, molti dei quali ancora inediti. Del lavoro incessante di Cesare Zavattini di stesura di soggetti e sceneggiature per il cinema (e a volte per la televisione) viene mostrata l’officina delle scritture, anche nel loro divenire. Di fondo c’è una scommessa teorica: entrare nell’ecosistema Zavattini non dai testi più autorevoli, come le opere letterarie e poetiche, ma attraverso quelli più dimenticati e misteriosi, come i soggetti e i progetti per film non realizzati. Questo permette anche una rilettura della storia del cinema e della cultura attraverso i materiali d’archivio.

Nicola Dusi è professore associato di Linguaggi intermediali e Analisi critica del cinema presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, Dipartimento di Comunicazione ed Economia. Si occupa di teoria e analisi del cinema, serialità televisiva, media digitali, e in particolare delle relazioni traduttive tra arti e media. Tra le sue pubblicazioni, le monografie: Il cinema come traduzione. Da un medium all’altro: letteratura, cinema e pittura (UTET, 2003); Dal cinema ai media digitali. Logiche del sensibile tra corpi, oggetti, passioni (Mimesis, 2014); Contromisure. Trasposizioni e intermedialità (Mimesis, 2015).

Federico Ruozzi è professore associato in Storia del cristianesimo presso l'Università di Modena e Reggio Emilia, dove insegna anche Visual history. È membro della Fondazione per le scienze religiose di Bologna, dove è segretario della rivista "Cristianesimo nella storia". Ha pubblicato saggi sul Concilio Vaticano II, sulla storia del papato, sul rapporto tra media e cattolicesimo e ha curato l'edizione critica delle opere di don Lorenzo Milani per i Meridiani Mondadori (2017). È stato visiting professor alla Notre Dame, US (2015) e a Oxford (2023).


A chi è rivolto

Ingresso libero.

Luogo

Via Repubblica, 23 - Cavriago (RE) - 42025

Maggiori dettagli

Date e orari

Costi

(Ingresso libero)

Ultimo aggiornamento: 29-12-2023, 09:12