Provincia di Reggio Emilia
accessibilità

Seguici:

Richiesta nulla osta per trasporti eccezionali su strada

Chi ha necessità di percorrere strade comunali con mezzi di dimensioni eccezionali si strade comunali deve presentare richiesta di nulla osta al transito, dettagliando il percorso che intende seguire.

Il nulla osta viene rilasciato a seguito del parere positivo della Polizia Minicipale - Unione Val d'Enza.

Nel caso in cui il percorso del trasporto eccezionale interessi anche strade provinciali e/o di altri Comuni, la richiesta deve essere presentata in carta libera ed indirizzata alla Provincia di Reggio Emilia – Ufficio Trasporti eccezionali. La Provincia, dopo avere richiesto il nulla osta ai singoli Comuni interessati dal transito, provvederà a rilasciare l’autorizzazione al richiedente.

Riferimenti normativi

Nuovo Codice della Strada D. Lgs. 285 del 30.04.1992;
Regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo Codice della Strada DPR n. 495 del 16.12.1992.

Responsabile del procedimento

Cristiano Cucchi

Telefono 0522 373.440
Fax 0522 575.537
Email c.cucchi@comune.cavriago.re.it

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria
Lavori pubblici Patrimonio ed Ambiente - Segreteria amministrativa.

Documenti da allegare

La richiesta di nulla osta al transito deve essere presentata unitamente alla copia della scheda tecnica dell’automezzo che deve effettuare il trasporto eccezionale e all’indicazione delle vie sulle quali si intende transitare.

Modulistica

Il modulo di richiesta è scaricabile in allegato.

Per informazioni

Lavori pubblici Patrimonio ed Ambiente - Segreteria amministrativa 
Piazza Don Dossetti, 1
Tel: 0522 373.475
Fax: 0522 575.537
lunedì e venerdì dalle 10.00 alle 13.00 su appuntamento;
mercoledì dalle 10.00 alle 13.00 con accesso libero
e-mail: ufficio_tecnico@comune.cavriago.re.it

Termine e modalità per la conclusione del procedimento

L’autorizzazione al transito viene rilasciata entro 5 giorni lavorativi.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale

Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR).

Nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo
Segretario Comunale, individuato quale titolare del potere sostitutivo con deliberazione di Giunta comunale n. 50 del 28/06/2016.

Torna all'inizio dei contenuti