Provincia di Reggio Emilia
accessibilità

Seguici:

Prestito Interbibliotecario

Il Multiplo, centro culturale del di Cavriago, in collaborazione con le biblioteche provinciali, ha attivato un servizio di prestito interbibliotecario locale, attivo dal 1995. Tramite questo servizio è possibile ottenere, quando la biblioteca a cui ci si rivolge ne sia sprovvista, un testo o delle fotocopie presenti in altra biblioteca della provincia.
Il Multiplo attiva anche il servizio di prestito bibliotecario nazionale, dietro pagamento da parte dell’utente del rimborso spese di spedizione del volume.

Requisiti di accesso
Possono usufruire di questo servizio tutti gli iscritti al Multiplo.

Modalità di erogazione
Il Multiplo effettua la ricerca e fa la richiesta alle altre biblioteche. Comunica poi all’utente richiedente l’esito della ricerca e l’arrivo delle opere richieste.
Presso il Multiplo di Cavriago sono disponibili:

  • un catalogo on line con la biblioteca “A. Panizzi” di Reggio e le biblioteche decentrate di Reggio
  • una postazione con il catalogo della banca dati provinciale

Riferimenti normativi

Regolamento del Multiplo Centro Cultura, approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 47 del 21/07/2016.

Responsabile del procedimento

Luigi Cirelli

Telefono 0522 373 465
Fax 0522 373 463
Email l.cirelli@comune.cavriago.re.it

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria
Settore Cultura. Giovani, Sport e Tempo Libero.

Per informazioni

Multiplo Centro Cultura

Termine e modalità per la conclusione del procedimento

Per il prestito interbibliotecario provinciale la consegna dei volumi viene effettuata da una ditta di trasporti convenzionata, che recapita i testi richiesti a Cavriago il martedì e il giovedì mattina. I tempi di attesa per ottenere un libro, disponibile presso altra biblioteca, possono quindi variare da un minimo di due giorni ad un massimo di dieci.
Per il prestito interbibliotecario nazionale i volumi vengono mandati tramite spedizione postale.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale

Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR).

Nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo
Segretario Comunale, individuato quale titolare del potere sostitutivo con deliberazione di Giunta comunale n. 50 del 28/06/2016.

Allegati

Torna all'inizio dei contenuti