Provincia di Reggio Emilia
accessibilità

Seguici:

Medie e Grandi strutture di vendita – Apertura, Trasferimento, Ampliamento, Estensione

Chi desidera aprire un esercizio commerciale qualificato come media e grande struttura di vendita (negozio con superficie compresa tra i 151 mq e i 1500 mq), trasferirne la sede, ampliarne la superficie o estenderne il settore merceologico, deve presentare al Comune in cui ha sede l'attività (o in cui la si intende stabilire) una SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).

L'apertura, il trasferimento di sede, l’ampliamento della superficie di vendita o l’estensione del settore merceologico devono essere comunicati al Comune di competenza dal titolare o dal legale rappresentante dell’azienda in possesso dei requisiti morali e, solo per il settore alimentare, professionali indicati nell'art. 5 del D.lgs. 114/98.

 

Riferimenti normativi

Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114.

Responsabile del procedimento

Lorella Costi

Telefono 0522 373.405
Fax 0522 575.537
Email urbanistica@comune.cavriago.re.it

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria
Sportello Unico Attività Produttive.

Documenti da allegare

Si vedano eventuali indicazioni all'interno del modulo in SuapER.

Modulistica

Per il Comune di Cavriago si utilizza la modulistica unificata approvata con Delibera di Giunta Regionale 921 del 28/6/17.

La modulistica costantemente aggiornata è accessibile tramite il portale regionale, che dovrà obbligatoriamente essere utilizzato per la presentazione delle pratiche: https://accessounitario.lepida.it/suaper-fe/#/AreaPersonale

Registrazione al Sistema FedERa

Per informazioni

Sportello Unico Attività Produttive
Piazza Don Dossetti, 1
Tel: 0522 373.429
Fax: 0522 575.537
lunedì e venerdì dalle 10.00 alle 13.00 su appuntamento;
mercoledì dalle 10.00 alle 13.00 con accesso libero
e-mail: suap@comune.cavriago.re.it

Termine e modalità per la conclusione del procedimento

Il Comune provvede a rilasciare una ricevuta comprovante il ricevimento della comunicazione.
Decorso il termine di 90 giorni dalla data di ricevimento, la domanda di autorizzazione deve ritenersi accolta a meno che il Comune non abbia espressamente comunicato provvedimento di diniego.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale

Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR).

Nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo
Segretario Comunale, individuato quale titolare del potere sostitutivo con deliberazione di Giunta comunale n. 50 del 28/06/2016.

Note

Il titolare o legale rappresentante dell’azienda deve consegnare copia della comunicazione, corredata dagli estremi dell'avvenuta ricezione da parte del Comune, al Registro Imprese della CCIAA di Reggio Emilia entro 30 giorni dall'inizio dell'attività. Sanzione amministrativa da euro 2582.29 a euro 15493.71 per chi non presenti la domanda di autorizzazione o inizi l'attività prima dei 90 gg. Dalla presentazione stessa. Sanzione penale prevista dall'art. 76 del D.lgs. 28.12.2000, n. 445 per dichiarazioni mendaci, falsità di atti e uso di atti falsi.

Torna all'inizio dei contenuti