Provincia di Reggio Emilia
accessibilità

Seguici:

Accertamento con adesione

L'accertamento con adesione consiste nella possibilità di ridefinire la pretesa tributaria tramite contradditorio tra Comune e contribuente.
Il procedimento di definizione può essere attivato:

a) a cura dell’Ufficio comunale, prima della notifica dell’avviso di accertamento;

b) su istanza del contribuente, subordinatamente all’avvenuta notifica dell’avviso di accertamento.

Il procedimento è consentito solo in alcune fattispecie di pretesa tributaria.

Riferimenti normativi

Allegato 1 al Regolamento Generale delle Entrate tributarie.

Responsabile del procedimento

Simonetta Gualerzi

Telefono 0522 373.428
Fax 0522 575.537
Email tributi@comune.cavriago.re.it

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria
Servizio rilevante Tributi

Modulistica

L'istanza può essere presentata in carta semplice.

Per informazioni

Servizio Tributi
Piazza Don Dossetti, 1
Tel: 0522 373.427 – 0522 373.428
Fax: 0522 575.537
dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00
giovedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00
giugno, luglio, agosto: dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00
e-mail: tributi@comune.cavriago.re.it

Termine e modalità per la conclusione del procedimento

L'istanza deve essere presentata entro 60 giorni dalla notifica dell'accertamento.
Al termine della seduta del contraddittorio è redatto l’accertamento con adesione con atto scritto in duplice copia, sottoscritto dal contribuente o dal suo procuratore e dal funzionario responsabile del tributo.
La definizione si perfeziona con il versamento che deve avvenire entro 20 gg dalla data di sottoscrizione dell’atto.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale

Ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale.

Nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo
Segretario Comunale, individuato quale titolare del potere sostitutivo con deliberazione di Giunta comunale n. 50 del 28/06/2016.

Torna all'inizio dei contenuti