Provincia di Reggio Emilia
accessibilità

Seguici:

Sostegno concreto e attivazione di percorsi per il reinserimento dei lavoratori Sare

Comunicati stampa, News    0 Commenti     30/11/2019

La sindaca Francesca Bedogni, il 28 novembre ha aperto il consiglio comunale ringraziando le ragazze ed i ragazzi delle terze dell’Istituto comprensivo Don Dossetti (scuola secondaria) ed i loro insegnanti per l’allestimento attualmente ospitato in Comune contro la violenza di genere, che sarà visibile fino al 2 dicembre.

Dopo l’approvazione degli atti all’ordine del giorno, in una sala gremita per la presenza degli operai del Salumificio Sare, il consiglio all’unanimità ha votato un ordine del giorno presentato dalla lista civica di maggioranza Uniamo Cavriago ed emendato dal Movimento 5 Stelle di sostegno concreto non rituale prevedendo l’attivazione di percorsi, anche attraverso il Centro Studio e Lavoro La Cremeria di Cavriago, finalizzati al reinserimento dei lavoratori Sare in altri contesti lavorativi.

“Il voto unanime del consiglio – spiega la prima cittadina – dimostra la capacità non scontata di una intera comunità politica di stringersi intorno a famiglie di concittadini in difficoltà. Ringrazio per questa prova di maturità tutte le consigliere e i consiglieri, prova dalla quale auspichiamo possa venire il meglio per i lavoratori Sare che oggi chiedono il nostro aiuto”.

Successivamente le distanze sono emerse tuttavia sugli ordini del giorno di Uniamo Cavriago e Movimento 5 Stelle di solidarietà a Liliana Segre. Dopo una lunga discussione non si è trovato il modo di approvare alcun atto condiviso su questo dibattutissimo tema. Oggetto del contendere l’idea che i partiti politici non abbiano di fatto responsabilità dirette sul crescere di un clima d’odio cui assistiamo, idea che per la maggioranza non è assolutamente condivisibile. “Su certe situazioni non possono esserci ambiguità da parte qualsiasi forza politica, perché i valori fondanti della nostra Repubblica devono essere difesi da tutti”: queste sono state le parole del capogruppo di maggioranza Marco Fosselli. Netta invece la presa di distanza dai due decreti sicurezza da parte della maggioranza e del Movimento 5 Stelle locale, in questo non in linea col voto del medesimo gruppo a livello nazionale.

(29/11/2019)

Torna all'inizio dei contenuti