Provincia di Reggio Emilia
accessibilità

Seguici:

Panchine rosse in piazza Don Dossetti per gridare “no” alla violenza sulle donne

Comunicati stampa, News    0 Commenti     21/11/2019

Il 25 novembre è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, giornata istituita nel 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per dar voce e spazio ad un dramma di portata mondiale, che si consuma sempre più spesso all’interno delle mura domestiche e non solo, senza distinzione di età, ceto sociale e paese di origine. Si ricorda che nei primi dieci mesi del 2019 in Italia sono stati perpetuati 71 femminicidi. Ogni anno oltre 100 donne vengono private della propria vita da uomini, quasi sempre quelli che sostengono di amarle, ma anche da uomini semplicemente violenti, o per futili motivi.

Anche quest’anno il Forum Donne Val d’Enza e l’Unione Val d’Enza organizzano una serie di iniziative sul tema coinvolgendo varie realtà locali, come scuole e associazioni di volontariato. Lunedì 25 novembre si terrà una marcia silenziosa delle scarpette rosse per dare nome e dignità alle vittime di femminicidio nelle piazze dei comuni della Val d’Enza.

In particolare a Cavriago saranno realizzate due “panchine rosse” sulle quali i ragazzi delle classi terze, della scuola secondaria di primo grado Galilei, scriveranno alcune frasi sul tema. La panchina vuole rappresentare il ‘posto occupato’ da una donna vittima di femminicidio, segno tangibile collocato in uno spazio pubblico di un’assenza nella società causata dalla violenza. L’evento, organizzato in collaborazione con l’istituto comprensivo, si terrà in piazza Don Dossetti alle 10: nell’occasione gli studenti leggeranno alcune loro riflessioni ed esporranno degli elaborati. Tutto l’anno scolastico, infatti, in collaborazione con l’associazione Non da Sola, gli insegnanti stanno portando avanti in classe un lavoro di approfondimento.

“I protagonisti del 25 novembre a Cavriago sono i più giovani, che rappresentano il nostro futuro – sottolinea Alessandro Sandrolini, consigliere comunale con la delega alla parità di genere -. Lavorare sui diritti e sulla parità di genere a scuola è fondamentale: si crea una solida base per affrontare, uniti e senza discriminazione, il futuro. Un ringraziamento speciale va alle docenti e ai docenti che investono tempo ed energie su questo progetto ogni anno”.

Si ricorda che queste iniziative rientrano in un calendario più ampio di eventi, pensato anche per ricordare Patrizia Pioli, ex maestra che si è impegnata in prima linea gli anni passati al fianco del Forum Donne Val d’Enza. E’ scomparsa, per una malattia, a giugno 2019.

PROGRAMMA COMPLETO DELLE PROSSIME INIZIATIVE IN VAL D’ENZA:

San Polo – sabato 30 novembre, ore 9, Sala del Consiglio, visione del film “Big Eyes” di Tim Burton, per le classi terze della scuola media. La torre comunale viene illuminata di rosso.

Montecchio – lunedì 25 novembre, ore 10, Aula Magna della scuola media, “Il coraggio delle donne”: letture, riflessioni, poesie, di alunni e alunne delle classi 3° A-B-C della scuola Zannoni (ore 9.30 inaugurazione ‘Panchina Rossa’); dalle 10 alle 12, dal balcone del Municipio, “Canto alle donne: vietato morire”, attraverseranno l’etere le canzoni che denunciano le violenze contro le donne; martedì 26 novembre, ore 9 presso il Servizio Sociale, “La doppia discriminazione che vivono le donne migranti, i percorsi di autonomia”: lezione tenuta dall’Associazione NonDaSola; ore 15,30, Aula Magna della scuola media Zannoni, “Il mito di Antigone nella storia culturale europea”, conferenza del prof. Francesco Feltri, a cura dell’Università Popolare “La Sorgiva”; giovedì 28 novembre ore 20.30, Sala della Rocca, “Alla ricerca dell’Uomo Perduto”, interventi sugli uomini per la prevenzione della violenza di genere: video, conversazione e dibattito con il Servizio uomini maltrattanti di Reggio e con l’Associazione Maschile-Plurale di Parma; martedì 3 dicembre, ore 9, presso il Servizio Sociale, “Le possibili situazioni di violenza e il diritto familiare: quali strade possibili”, lezione di NonDaSola.

Sant’Ilario – Sabato 23 novembre, ore 15.30, parcheggio Conad, “365 Giorni NO”, camminata contro la violenza sulle donne; ore 16,30 piazza della Repubblica, “Alberi sotto coperta” Vestizione degli alberi della piazza con quadretti di lana realizzati da volontarie/i e vendita di beneficenza per i Centri anti-violenza di Parma e Reggio della “sciarpa dell’abbraccio”.

Bibbiano – lunedì 25 novembre, Teatro Metropolis, ore 10, “Riflessioni sul tema della violenza contro le donne”, a cura della scuola secondaria di 1° grado Alighieri, del Ciofs, e con la partecipazione della S.C.I. “S.Allende”; ore 20,45, “Anna Meliga” attrice, interpreta alcuni brani relativi al mondo femminile Introduzione a corso di autodifesa a cura della Società ‘Uchi Oroshi Judo’ (per tuttala giornata il municipio sarà allestito a tema).

Cavriago – lunedì 25/11 ore 10, piazza Don Dossetti, “Panchine rosse per gridare ‘no’ alla violenza contro le donne”, letture di alunne e alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado ‘Galileo Galilei’; 9 gennaio 2020, ore 20.30, Multiplo Centro Cultura, “Non sei da sola!”, incontro a cura dell’Associazione NonDaSola per parlare di violenza contro le donne.

Torna all'inizio dei contenuti