Provincia di Reggio Emilia
accessibilità

Seguici:

Nido e scuola dell’infanzia Le Betulle: sabato 9 novembre festa di inaugurazione

Comunicati stampa, News    0 Commenti     7/11/2019

Si sono conclusi i lavori di ristrutturazione, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico al nido e alla scuola dell’infanzia Le Betulle di Cavriago. Si tratta di un intervento di quasi un milione di euro che ha radicalmente cambiato il volto della scuola e del nido sia internamente che esternamente. La scuola non è solo più bella, luminosa ed accogliente, è anche più funzionale allo svolgimento delle attività quotidiane e soprattutto garantisce le migliori prestazioni in termini di sicurezza, risparmio energetico e qualità della vita. Sono stati rifatti gli impianti ed i pavimenti, sostituiti tutti gli infissi, installato il cappotto termico, riorganizzati gli spazi interni ed i giardini delle varie sezioni, sostituita la cancellata e completamente rifatta la pensilina d’ingresso. Sabato 9 novembre tutti i cittadini potranno toccare con mano il valore di questi interventi poiché le due scuole saranno inaugurate con una mattinata di porte aperte dalle 9 alle 13.

Si partirà con il taglio del nastro alla presenza delle autorità: interverranno in particolare la sindaca Francesca Bedogni, il sottosegretario Gianmaria Manghi e la vicepresidente Ottavia Soncini, in rappresentanza della Regione Emilia Romagna che ha finanziato una consistente parte dei lavori sulla struttura. Nell’occasione sarà inaugurato anche uno spazio scientifico donato dalla maestra Marianna Cantoni, scomparsa prematuramente un anno fa. La Fondazione Famiglia Sarzi presenterà nell’occasione lo spettacolo di burattini “Il sogno di Pistacchio” a cura della Compagnia Allorquando. Ci sarà un buffet preparato dalla cucina centralizzata e saranno offerte anche le caldarroste. Il personale educativo e le insegnanti saranno a disposizione per visite guidate alle sezioni e agli spazi ristrutturati del nido e della scuola dell’infanzia.

I lavori di adeguamento antisismico sono stati finanziati dal Fondo Mutui BEI, per 450mila euro, e quelli di riqualificazione energetica sono stati finanziati dal Fondo Kyoto e dal POR – FESR per 500mila euro. Le Betulle sono state le prime scuole per i bambini 0-6 anni di Cavriago. Sono due scuole storiche: prima il nido (nel 2014) poi la scuola dell’infanzia (nel 2015) hanno rispettivamente compiuto e festeggiato i 40 anni. Oggi ospitano complessivamente 169 bambini: 101 la scuola dell’infanzia (con tre sezioni omogenee per i 3, 4 e 5 anni e una mista part-time) e 68 il nido (con tre sezioni omogenee piccoli, medi e grandi e una mista part-time).

“E’ un momento importante per tutta la cittadinanza – spiega la sindaca Francesca Bedogni – perché, dopo mesi di intenso lavoro e qualche disagio per insegnanti e famiglie, diventa realtà un altro pezzo di quell’ambizioso progetto di riqualificazione di tutta l’edilizia scolastica che da anni è in corso a Cavriago; una riqualificazione volta a ampliare gli spazi a disposizione delle scuole, a renderle assolutamente sicure dal punto di vista della sicurezza sismica ed efficienti dal punto di vista energetico. Dopo la realizzazione della nuova scuola i Tigli e dopo la riqualificazione della vecchia scuola i Tigli, struttura oggi a disposizione dell’istituto comprensivo, anche nido e materna cambiano volto e si trasformano. Mentre sono ancora in corso lavori di adeguamento sismico e di riqualificazione della scuola media Galilei, si sta concludendo la lunga fase progettuale che porterà all’ampliamento e alla ristrutturazione della scuola Rodari, di cui si è parlato di recente in un consiglio comunale aperto e straordinario. Questo il nostro impegno per i bambini ed i ragazzi cavriaghesi, un impegno assunto nella certezza che investire su spazi di qualità significhi contribuire ad una scuola moderna, accogliente e di tutti”. La cittadinanza è inviata a partecipare all’inaugurazione.

(5/10/2019)

Torna all'inizio dei contenuti