Provincia di Reggio Emilia
accessibilità

Seguici:

Il comandante della polizia locale Val d’Enza si è presentato ai cavriaghesi

Comunicati stampa, News    0 Commenti     12/02/2020

Il nuovo comandante della polizia locale della Val d’Enza Stefano Gulminelli, in servizio dal novembre scorso, si è presentato ieri sera, martedì 11 febbraio, ai cittadini di Cavriago durante un’assemblea pubblica alla presenza della sindaca Francesca Bedogni e dell’assessore alla sicurezza e vicesindaco Matteo Franzoni.

In particolare Stefano Gulminelli ha parlato di questi primi mesi di incarico, “mesi durante i quali ho analizzato l’organizzazione del servizio, i dati dell’attività dell’anno precedente, le richieste degli agenti del Corpo, degli amministratori e della cittadinanza”. Il comandante ha illustrato poi il piano di azioni che ha deciso di mettere in campo con il 2020, in particolare in materia di sicurezza stradale, alla luce di quanto emerso dopo un’attenta analisi. “Ad esempio, visto l’aumento del 18% di incidenti avvenuti nel 2019 rispetto all’anno procedente – che vedono tra le principali cause la velocità elevata, l’uso del cellulare alla guida, il mancato uso delle cinture, la guida sotto effetto di alcol e stupefacenti – si è deciso di intensificare i controlli sul territorio e nelle zone soggette a maggior rischio e di installare due nuovi velox fissi a Barco e sulla provinciale fra Barcaccia e Montecchio”. Al riguardo ha snocciolato un po’ di dati: “Basti considerare che, su tutto il territorio della Val d’Enza, nel 2019, sono stati complessivamente controllati 3.560 veicoli, sono state registrate 5.598 violazioni amministrative al codice della strada, sono state ritirare 39 patenti, 56 veicoli sono stati sottoposti a fermo e/o a sequestro, sono stati fermati otto automobilisti alla guida in stato di ebbrezza, sono stati controllati 65 mezzi pesanti e rilevati 219 incidenti, fra i quali tre con esito mortale e 134 con feriti”.

Gulminelli, in un’ottica di maggior vicinanza ai cittadini, ha poi precisato che è in corso una riorganizzazione del personale e degli uffici: “Intendiamo strutturare meglio gli attuali uffici distaccati nei vari comuni del distretto per offrire un miglior servizio ai cittadini”. Infine ha annunciato l’intenzione di costituire un nucleo di prossimità a Cavriago. “Il controllo di vicinato esiste già in altre realtà locali e l’intenzione è quella di avviare un percorso con i cittadini di Cavriago che porti alla costruzione di un gruppo di controllo di vicinato ben strutturato, con referenti formati che facciano da filtro e da tramite per le segnalazioni con le forze di polizia. Avvieremo perciò presto degli incontri per strutturare e definire un gruppo che diventi una preziosa risorsa”.

Durante la serata la prima cittadina Francesca Bedogni ha evidenziato: “Come sindaci della Val d’Enza siamo convinti che la polizia locale sia un pezzo importante delle nostre comunità. Con il nuovo comandante e gli agenti si sta cercando di ricucire uno strappo importante che si è creato dopo l’inchiesta. Ringraziamo pertanto Gulminelli per il prezioso lavoro che sta svolgendo e tutto il Corpo”. La prima cittadina ha poi sottolineato a sua volta l’importanza del cercare di aumentare la sicurezza stradale alla luce dei numerosi incidenti che si sono verificati a Cavriago, recentemente anche mortali di giovanissimi del paese. E ha messo in luce che si intende portare anche a Cavriago il controllo di vicinato perché “una comunità attiva, che vive il proprio territorio, allontana il degrado”.

(12/02/2020)

Torna all'inizio dei contenuti