Provincia di Reggio Emilia
accessibilità

Seguici:

Festa dell’Unità nazionale e Giornata delle Forze Armate: le celebrazioni del 4 novembre senza pubblico

Comunicati stampa, News    0 Commenti     4/11/2020

CAVRIAGO, 04 NOVEMBRE 2020 – Il 102^ anniversario della fine della grande guerra, è stato ricordato a Cavriago con una cerimonia scandita unicamente dalle note del Silenzio.

Quest’anno infatti, nel rispetto della normativa vigente, i bambini che da anni assistevano alla deposizione della corona innanzi al monumento ai caduti, posto nel cortile della scuola De Amicis, sono dovuti rimanere in aula.

La Sindaca Francesca Bedogni, il Maresciallo dei Carabinieri Vincenzo Restivo, il Comandante della Polizia Municipale Stefano Gulminelli, il parroco don Claudio Gonzaga, due rappresentanti di ANPI Cavriago e dell’Associazione Nazionale Alpini ed una rappresentanza dell’Istituto comprensivo Don Dossetti erano gli unici presenti alla cerimonia.

Nessun corteo né alcun omaggio pubblico agli altri monumenti ai caduti di Cavriago, se non in forma strettamente privata.

Stiamo vivendo un momento in cui non possiamo stare insieme, ma mai come oggi dobbiamo essere uniti” – afferma la Sindaca Bedogni. “Lo scorso anno, proprio in questa giornata, esortai i ragazzi presenti ad essere operatori di pace. Quest’anno invito tutti a trarre ispirazione da chi li ha preceduti, chi ha saputo rispondere con grandi sacrifici alla chiamata del paese in occasione della prima e della seconda guerra mondiale. Anche noi siamo chiamati a fare sacrifici per il paese in questa battaglia contro il virus. Il rispetto delle regole è fondamentale non solo per proteggere la nostra salute ma per proteggere quelle dei nostri nonni, dei nostri compagni più fragili, della comunità intera.” Così la Sindaca che ha poi concluso “So che saremo all’altezza”.

 

Torna all'inizio dei contenuti