Provincia di Reggio Emilia
accessibilità

Seguici:

Cavriago a tutto sport e divertimento con l’Antica Fiera dei Tori e la ct della nazionale Milena Bertolini

Comunicati stampa, News    0 Commenti     8/09/2019

“E’ stato un Mondiale straordinario che ha fatto emergere l’autenticità delle ragazze e che ha fatto emozionare i tanti italiani che ci hanno seguite. Essere ct della nazionale è per me il coronamento di un sogno raggiunto con la gavetta e anni di sacrifici”. Con queste parole Milena Bertolini è intervenuta a Cavriago, dove ad accoglierla c’era tantissima gente oggi pomeriggio. La ct della nazionale femminile di calcio era attesa al centro cultura Multiplo per presentare il libro “Quelle che… il calcio. Le ragazze della nazionale” scritto a quattro mani con Domenico Savino, direttore della Fondazione per lo sport, anch’esso presente all’iniziativa e che ha dialogato con la Bertolini insieme al vicesindaco e assessore allo sport Matteo Franzoni.

“Sono stati fatti importanti passi nel calcio femminile grazie alla Federazione che ha compiuto scelte significative in questi ultimi anni. Ora l’impegno di tutti non si ferma. Anzi, deve continuare – ha precisato – Per il calcio femminile la strada intrapresa è quella giusta ma è ancora lunga. Anche il mio impegna continua”.

L’evento è stato organizzato nell’ambito dell’Antica Fiera dei Tori a Cavriago, quest’anno ribattezzata “Sportinfiera” perché lo sport è stato un po’ il fulcro dell’evento. Nonostante il maltempo, la manifestazione ha attirato diversi visitatori. Sul sagrato di San Terenziano c’erano le varie società sportive del paese che hanno presentato i loro corsi e hanno anche proposto diverse iniziative: ad esempio c’è chi ha potuto provare il tiro con l’arco, chi fare una partita a tennis, chi arrampicarsi tra gli alberi del sagrato insieme al Cai Cani Sciolti; tante le proposte anche per gli appassionati di calcio, basket, pattinaggio, judo, ciclismo, corsa, pallavolo e tutti gli altri sport. Non sono mancate le proposte curiose, ad esempio in via Rivasi Bassa si è disputata una combattuta partita di calcetto in salita che ha visto trionfare la compagine del San Giovanni contro il San Terenziano-San Nicolò.

Al mattino si è svolta la tradizionale gara di torte di riso organizzata dal Conad e da Cuariegh on the road che ha visto sfidarsi una quindicina tra cuoche e cuochi provetti: quest’anno è stata incoronata regina dei fornelli Nilla Scalabrini, seguita da Augusto Nozzolino e Marzia Morini. Non sono mancate tutto il giorno le giostre, i banchetti, che sono stati radunati nella zona centrale del paese, e tanto altro.

Molto interessanti anche le due mostre allestite per l’occasione: quella di Gommapane Lab, associazione che ha aperto un nuovo spazio creativo ed espositivo, “Lab” in via Rivasi 43. Nell’ex Municipio è stato possibile ammirare le creazioni delle volontarie della sartoria e dei volontari della falegnameria di Auser che fanno parte della “Buca dei mestieri” che quest’anno festeggia 20 anni di attività. In particolare sono stati consegnati dei diplomi di ringraziamento da parte di Gina Maioli (presidente Auser Cavriago), di Vera Romiti, Sandro Morandi (Auser provinciale) e del vice sindaco Matteo Franzoni ai volontari Auser: Giuseppe Morini, Franco Cucchi, Lino Terzi, Giancarlo Panciroli, Adriana Pasini, Roberta Maria Mazali, Vera Bertolini, Luisa Sibaldi, Mirna Fosca Fornaciari, Franca Melloni, Simona Salsi, Sandra Guidetti, Franca Corradini, Laila Panciroli, Renza Gardi, Lina Borghi, Barbara Rivi, Noris Campani, Valda Manzini. 

(8/09/2019)

Torna all'inizio dei contenuti