Provincia di Reggio Emilia
accessibilità

Seguici:

OPEN – Leggere senza stereotipi

Cultura, sport e tempo libero, Multiplo, Scuola e formazione    0 Commenti     28/01/2021
OPEN – Leggere senza stereotipi

L’Associazione S.CO.S.S.E., i bibliotecari del sistema reggiano e le insegnanti e educatrici dei servizi 0/6 anni nei mesi di novembre e dicembre 2020 hanno lavorato sul tema della lettura senza stereotipi di genere e ruolo.  Dall’approfondimento e dai percorsi di formazione del 2020 è nata una bibliografia di lettura ricca di titoli di albi illustrati e libri bellissimi per tutti i bambini e ragazzi da 0 a 18 anni.

Abbiamo stampato 6.000 copie della bibliografia, distribuite attraverso le scuole a tutti le bambine e bambini dei Comuni di Cavriago, Bibbiano, Gattatico e San Polo d’Enza.  Potete trovare il libretto anche in ogni biblioteca del sistema bibliotecario reggiano. La bibliografia è uno strumento utilissimo per parlare ai nostri bambini e ragazzi con un linguaggio aperto alle diversità; storie di rispetto, libertà e accoglienza delle differenze che caratterizzano ognuno di noi.

Scarica qui la bibliografia.

“Open – Leggere il mondo in modo aperto, senza stereotipi di genere e di ruolo” è un piano di azioni culturali elaborato dalle biblioteche di Cavriago, Bibbiano, San Polo d’Enza e Gattatico, in collaborazione con le Cooperative Sociali Accento, Consorzio Quarantacinque, Re.Search e Camelot e sostenuto dal contributo della Regione Emilia Romagna, che si pone l’obiettivo di favorire il rispetto per una cultura plurale delle diversità e promuovere il tema della parità di genere e di ruolo, attraverso i libri e la lettura come opportunità fondamentali nella costruzione di identità libere e serene, curiose verso le differenze. Dalle storie di vita vissuta e dalle pagine dei libri infatti può passare, nel bene o nel male, la definizione dei rapporti tra i generi, delle relazioni tra individui, dei desideri e delle aspirazioni, dei modelli familiari e della suddivisione dei ruoli nelle attività quotidiane, nelle professioni e nella società.

Al fine di creare un’ampia rete di persone, servizi ed istituzioni che condividono l’obiettivo di favorire la crescita culturale e umana di individui consapevoli e aperti alle differenze, sono stati organizzati due corsi di formazione, a cura dell’Associazione Scosse, sulla promozione alla lettura senza stereotipi di genere e ruolo rivolti alle insegnanti e agli insegnanti dei servizi 0/6 anni dei Comuni partner e alle bibliotecarie e ai bibliotecari della nostra Provincia, ed è stata realizzata una bibliografia di letture per bambini e ragazzi a disposizione degli insegnanti e delle famiglie.

Il progetto proseguirà nei primi mesi del 2021 confermando la collaborazione con l’Associazione NondaSola che incontrerà alcune classi della Scuola Secondaria di primo grado per affrontare il delicato tema della prevenzione alla violenza di genere. Usare le parole giuste ed educare alla parità sono, ancora una volta, le azioni che stanno alla base di una piccola rivoluzione culturale che passa da una nuova consapevolezza sul linguaggio e sulle abitudini. Gli stereotipi sono tuttavia così radicati nella nostra società da diventare talvolta invisibili e questo sarà il focus degli incontri: imparare a riconoscerli, capire come contrastare la violenza sulle donne, scoprire il ruolo dei Centri anti-violenza e delle Case delle Donne.

Nella primavera 2021 Associazione Picnic Festival guiderà i bambini alla scoperta di storie di donne e uomini coraggiosi e determinati raccontate nei fumetti e negli albi illustrati. Infine, il progetto si concentrerà, grazie ai professionisti di Tecnoscienza, sul tema del rapporto tra donne e materie scientifiche e sulle azioni che possiamo compiere, come adulti educanti, nel creare un ambiente di apprendimento più equo ed inclusivo. I ragazzi immaginano il proprio futuro ispirandosi a dei modelli e portare nelle loro vite fonti d’ispirazioni diverse, significa riconoscere il valore delle passioni e dei talenti.

Scarica qui Open – piano descrittivo attività

Torna all'inizio dei contenuti