Provincia di Reggio Emilia
accessibilità

Seguici:

Festa di compleanno del Comune di Cavriago dedicata al volontariato sociale

Comunicati stampa, News    0 Commenti     24/03/2019

 

Grande festa sabato 23 marzo, a Cavriago in occasione del 159mo compleanno del Comune. Quest’anno l’anniversario è stato festeggiato dedicando il pomeriggio di festa alle associazioni di volontariato sociale che operano sul territorio. Ospite d’onore della cerimonia è stato Don Giuseppe Dossetti, parroco di San Pellegrino,nativo di Cavriago, fondatore del Ceis, che si è sempre impegnato per la solidarietà e l’aiuto verso i più bisognosi.

“Quest’anno abbiamo deciso di dedicare questa giornata del 23 marzo alle associazioni che si occupano di sociale perché, insieme alle istituzioni, sono il motore che danno senso alla parola comunità. Svolgono un compito importantissimo per Cavriago: donano parte del proprio tempo, in modo gratuito, soprattutto ai più deboli e bisognosi. Di fatto, mettono in pratica gli articoli 2 e  3 della Costituzione e sono una ricchezza per il paese. Grazie a tutti voi”, ha detto il sindaco Paolo Burani che ha poi passato la parola a Don Dossetti, nativo di Cavriago, che ha speso tutta la sua vita a favore dei più deboli.

“E’ sempre una certa emozione venire a Cavriago – ha detto Dossetti -, Essere qui dove 31 anni fa venne a parlare mio zio, nella stessa sala. Ho tanti bei ricordi che mi legano a questo paese”. Si è poi soffermato sui problemi del nostro tempo. “Oggi il grande problema è l’uguaglianza. Siamo sempre meno convinti che tutti gli uomini siano uguali. Come possiamo allora modificare e declinare nel quotidiano la parola ‘uguaglianza’? Bisogna sicuramente partire dai principi fondamentali della Costituzione, bisogna riconoscere la dignità di uomo, di ogni uomo. Troppo spesso si parla di ‘altro’, ‘diverso’, di ‘invasione’. E’ fondamentale poi mettersi al fianco delle persone, perché questo significa che le considero uguali a me. Fare volontariato significa tutto questo: non si ricevono soldi in cambio ma si riceve comunque tanto. Credo che questo grande impegno di chi fa volontariato sia un valore fondamentale. Le ragioni della mia speranza siete voi”.

Il sindaco Burani ha consegnato infine la bandiera e il gagliardetto del Comune ai diversi presidenti e alle diverse presidenti delle undici associazioni locali: Noi con Voi, Cittadinanzattiva, Gruppo di volontariato Vincenziano, Sostegno e Zucchero, Croce Rossa, Auser, Avis, Gruppo genitori La Rondine, Croce Arancione, Acat Val d’Enza e Aima. Una bandiera e un gagliardetto sono stati consegnati anche a Don Dossetti, insieme a una copia del suo atto di nascita.

(24/03/2019)

Torna all'inizio dei contenuti