Provincia di Reggio Emilia
accessibilità

Seguici:

E’ nato “Cavriago plastic free”, gruppo di giovanissimi in prima linea per l’ambiente

Comunicati stampa, News    0 Commenti     13/07/2019

Un gruppo di giovanissimi di Cavriago, con un’età tra i 13 anni e i 18 anni, ha deciso di impegnarsi per la salvaguardia dell’ambiente. “Intendiamo prenderci cura del pianeta che ci ospita da milioni di anni, perché tutti meritiamo un futuro verde”. A dirlo è Chiara Falciano, una delle maggiorenni del gruppo appena costituito che si chiama “Cavriago Plastic Free”.

Questi ragazzi hanno deciso di dar vita a delle azioni concrete sul territorio dove vivono, Cavriago appunto. “La nostra prima iniziativa si è svolta il giorno dopo la notte bianca. Ci siamo trovati in una ventina di ragazzi e ragazze, al pomeriggio in piazza Zanti, ci siamo divisi in due squadre e abbiamo pulito il sagrato della chiesa di San Terenziano e il parco del centro cultura Multiplo. La gelateria Due di Coppe ci ha offerto il gelato come ringraziamento alla fine delle operazioni di pulizia”.

L’idea di costituire questo gruppo è nata a seguito degli scioperi, che si sono svolti anche a Reggio, all’insegna del “Save the future”. “Io ed altri ragazzi abbiamo partecipato durante l’anno scolastico alle manifestazioni che si sono svolte in città e, guardandoci intorno, ci siamo detti: ‘Nel nostro piccolo, noi, cosa possiamo fare?’. Noi giovani siamo il futuro e dobbiamo essere noi i primi a fare qualcosa – spiega la giovane -. Così abbiamo contattato la sindaca Francesca Bedogni per informarla delle nostre idee e dell’intenzione di costituire questo nuovo gruppo. L’amministrazione ci sta sostenendo e ringraziamo tanto sia la sindaca che gli assessori”.

Ora il gruppo ha intenzione di fare altre azioni di sensibilizzazione. Conclude Chiara Falciano: “Vorremmo, ad esempio, fare un pic nic a rifiuti zero, proporre alla scuola degli incontri. Occorre pensare globale e agire a livello locale anche con piccole azioni quotidiane”.

Luca Brami, assessore all’ambiente, afferma a tal proposito: “I più giovani hanno capito che non c’è più tempo da perdere, che è necessario agire, sensibilizzare, impegnarsi per un nuovo modello di sviluppo, sostenibile. Per questo motivo, come Comune, abbiamo dato sostegno immediato all’attività del gruppo Cavriago Plastic Free: crediamo che sia attraverso la partecipazione e il coinvolgimento che si possano raggiungere quei traguardi ambiziosi e fondamentali che il nostro tempo ci impone di perseguire”.

Torna all'inizio dei contenuti