Vai all'homepage Vai alla pagina della mappa del sito Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito Vai alla pagina della guida e dichiarazione di accessibilità Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Home>Il Paese>Cosa vedere

Oratorio Sant'Antonio

Dall'incrocio di via Quercioli, proseguendo per via Torre, dopo pochi chilometri si incontra l'Oratorio di Sant'Antonio, di cui sagrestia, rustico e servitù risalgono alla fine del XVI secolo.
Quando il complesso fu occupato dai frati di Sant'Antonio, nel 1766, subì numerosi rimaneggiamenti determinati da esigenze di uso pratico. Si è comunque conservato praticamente intatto il muro perimetrale ovest, costruito con ciotoli di fiume e malta cementizia.
Dio notevole fattura, ed ancora visibili, le arcate del loggiato in laterizio, sorrette da colonne e capitelli in arenaria.