Vai all'homepage Vai alla pagina della mappa del sito Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito Vai alla pagina della guida e dichiarazione di accessibilità Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Home>Il Paese>Cosa vedere

Monumento al Generale Luigi Reverberi

Il monumento, progettato dall’Architetto Paolo Soragni dell’Arteas Studio di Reggio Emilia, è stato realizzato dagli Alpini di Cavriago in zona Pianella, nell’area a verde pubblico che delimita la zona residenziale posta a nord e  vuole rendere omaggio ad  una figura di spicco e riferimento per l’Associazione Nazionale Alpini,  portando a conoscenza del grande pubblico un passaggio drammatico, ma glorioso, della nostra storia recente. il Generale Reverberi si distinse, nella sua qualità di valoroso Comandante, ad iniziare dalla prima guerra mondiale, per concludere poi al comando della divisione Alpina Tridentina,  nella seconda guerra mondiale, in Albania ed in Russia.
La pietra è l’elemento forte e caratterizzante del monumento, seguendo un concetto innovativo: tre massi avvolgono un sostegno stilizzato in “corten”, utilizzato come elemento moderno e come supporto per il bassorilievo in bronzo di forma ovale del Generale Reverberi.
Alle spalle è stata realizzata una quinta, che funge sia da elemento di fondo e di separazione tra il monumento e gli edifici sul retro, che da supporto all’insegna “Tridentina Avanti” ed al logo dell’Associazione nazionale  Alpini.
A raccogliere questi elementi un basamento che, oltre che unire ed evidenziare il monumento, nasconde il sistema di illuminazione notturna.

Il monumento è stato inaugurato il 26 gennaio 2009, in occasione della ricorrenza della battaglia di Nikolaiewka, che valse al Generale Reverberi la Medaglia d’Oro al Valor Militare.

vai alla mappa