Vai all'homepage Vai alla pagina della mappa del sito Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito Vai alla pagina della guida e dichiarazione di accessibilità Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
  • esterno.JPG

“Tempi rispettati: conclusi i lavori in via Bassetta, la scuola riparte con diverse novità"

Per consentire la ristrutturazione della Rodari, le classi della primaria saranno su tre plessi: De Amicis, ex Tigli e struttura temporanea al parco dello Sport.

CAVRIAGO, 14 settembre 2018 – “La scuola riparte lunedì 17 settembre e per i bambini, le famiglie e gli insegnanti di Cavriago sarà un anno scolastico nel quale non mancheranno le novità – afferma il sindaco Paolo Burani -. Sarà un momento importante per la nostra comunità e per alcuni bambini significherà anche l’inizio di un nuovo percorso, che ricorderanno per sempre. Come amministratori abbiamo preso alcune decisioni importanti per garantire sicurezza e ambienti confortevoli, e per garantire gli stessi standard alle generazioni future di bambini e ragazzi. Entro la fine dell’anno infatti partirà la ristrutturazione della scuola primaria Rodari, in via Guardanavona, e siamo felici di poter dire che si sono conclusi, nel rispetto dei tempi, i lavori di realizzazione della scuola prefabbricata in via Bassetta. Questa struttura temporanea è stata realizzata per conseguire un obiettivo necessario e improrogabile: la messa in sicurezza e l’aggiornamento di tutto il patrimonio scolastico, che inizierà entro l’inverno con il cantiere della Rodari e proseguirà negli anni a venire con altri obiettivi non meno importanti, le Medie Galilei e le scuole dell’infanzia Betulle”.

I lavori in via Bassetta (parco dello Sport) sono iniziati il 5 luglio scorso e sono durati due mesi. La struttura che è stata realizzata è antisismica e con isolamento termoacustico; è formata complessivamente da sei aule e due laboratori, spazi per il personale, servizi igienici, un corridoio centrale e uscite d’emergenza. È recintata, dotata di cortile e davanti ha un parcheggio da 91 posti auto. L’intervento è costato 285mila euro.

“Siamo riusciti a mantenere la promessa - aggiunge l’assessore alle politiche di gestione del territorio e del patrimonio, Giancarlo Grassi -: approntare entro l’inizio dell’anno scolastico una struttura completa, sicura e realizzata secondo tutti gli standard dimensionali e di confort che avevamo comunicato a fine anno scolastico. In più ritengo che l’edificio abbia anche un aspetto gradevole e molto riconoscibile: mi pare che sia importante perché bambini e insegnanti possano immediatamente identificarsi con questa nuova scuola, che sarà la loro nuova ‘casa’ per i prossimi due anni”. Ora che questa struttura sta per entrare a pieno regime, il sindaco e l’assessore ricordano che c’è bisogno del contributo di tutti: insegnanti, alunni, genitori e Comune. “Come in tutte le strutture nuove – concludono - ci sarà qualcosa da sistemare, qualche problemino da risolvere, qualche piccola mancanza a cui non abbiamo pensato: non perdiamoci d’animo e soprattutto cerchiamo di perseguire uno spirito collaborativo”.

Ecco dunque che le classi della scuola primaria di Cavriago quest’anno saranno collocate su tre plessi. Quelle a tempo pieno, che necessitano dell’uso della mensa, saranno alla scuola De Amicis e agli ex Tigli (entrambe in via del Cristo con cortile comunicante). Mentre le prime e seconde a tempo normale saranno nella struttura temporanea di via Bassetta, al parco dello sport.

Durante le fasi di ingresso e uscita da scuola, al parco dello sport, cambierà la viabilità. Da via Guardanavona l’accesso sarà riservato allo scuolabus mentre le auto potranno circolare, con doppio senso di marcia, da via Bassetta per raggiungere i parcheggi davanti alla scuola. Gli spazi auto e il senso di marcia saranno comunque opportunamente indicati.

Allegati

Immagini

  • ingresso.JPG

  • interno un'aula.jpg