Vai all'homepage Vai alla pagina della mappa del sito Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito Vai alla pagina della guida e dichiarazione di accessibilità Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Home>Il Comune>Sale comunali

Richiesta utilizzo Sala principale di Villa Sirotti

La sala principale della centenaria Villa liberty Sirotti - Bruno, al numero 23 di via della Repubblica, che domina lo storico giardino antistante al Multiplo Centro Cultura, può essere utilizzata come suggestiva cornice ai matrimoni dei residenti (almeno uno dei due) a Cavriago.

Queste le regole:

- La sala può essere richiesta solo nei giorni festivi, esclusi la terza domenica di ogni mese e le  domeniche in occasione delle Fiere di marzo e settembre
- trattandosi di pubblico servizio gli sposi dovranno versare una tariffa.

Chi desidera può celebrare il matrimonio nel parco adiacente la villa, con le seguenti regole:

- Occorre prenotare in ogni modo la sala principale di Villa Sirotti da utilizzarsi in caso di maltempo ed allestita come di consueto, nonché corrispondere la relativa tariffa

- Occorre corrispondere la tariffa aggiuntiva per l’utilizzo del parco.

- L’allestimento nell’area del parco (a titolo esemplificativo: sedie, gazebo, tavolo, fiori, corsia, ecc.) è a cura degli sposi richiedenti, previa valutazione della compatibilità dell’evento con la conservazione e manutenzione del parco e con le norme in materia di sicurezza.


Riferimenti normativi
Delibera di Giunta n. 42 del 17/05/2012 relativa alla disciplina dei matrimoni civili;
Delibera di Giunta n. 10 del 19/02/2015 relativa all'integrazione di tale disciplina.

Responsabile del procedimento
Letizia Valli


Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria
Multiplo Centro Cultura

Modulistica
La richiesta si presenta in carta libera.


Per informazioni
Multiplo Centro Cultura


Termine e modalità per la conclusione del procedimento
30 giorni dal ricevimento della domanda.

 

Eventuali costi

  • € 200,00 per l'affitto della sala
  • € 100,00 di tariffa aggiuntiva in caso di utilizzo del parco.

 

 
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale
Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR).


Nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo
Segretario Comunale, individuato quale titolare del potere sostitutivo con deliberazione di Giunta comunale n. 50 del 28/06/2016.