Vai all'homepage Vai alla pagina della mappa del sito Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito Vai alla pagina della guida e dichiarazione di accessibilità Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Home>Il Comune

“GIOVANI PROTAGONISTI”, CINQUANTA PROGETTI DI VOLONTARIATO PER CHI HA DAI 14 AI 29 ANNI E RISIEDE IN VAL D’ENZA

In cambio si otterranno buoni da spendere in librerie, teatri, cinema, piscine e non solo

Cinquanta progetti per i giovani della Val d’Enza per promuovere il volontariato in cambio di buoni da spendere in libreria, a teatro, al cinema, in piscina e non solo. Anche quest’anno l’Unione Val d’Enza promuove, insieme alla Regione Emilia Romagna, “Giovani Protagonisti”. Gli enti locali e le associazioni presenti negli otto comuni mettono a disposizione dei ragazzi, che hanno dai 14 ai 29 anni, diverse opportunità di volontariato attivo al servizio della comunità.

L’estate per i ragazzi è infatti un momento di riposo, di svago, di vacanze, ma spesso è anche un tempo “vuoto” che si può riempire di attività  diverse, stimolanti, utili per chi le pratica e  per la comunità in cui si vive. “Il progetto  ‘Giovani  Protagonisti  Estate 2018’-  spiega il presidente dell’Unione Val d’Enza Paolo Burani -, invita i ragazzi a investire parte del loro tempo e del loro impegno in diversi progetti di volontariato in tutti i comuni della Val d’Enza, organizzati in collaborazione con i servizi degli enti locali, le associazioni, le scuole, le polisportive, i circoli, le cooperative sociali. Le attività proposte riguardano i seguenti ambiti: educativo, artistico, ricreativo, sociale, sportivo, culturale, ambientale. Si va dunque dal volontariato nelle biblioteche, nei centri estivi e nei cinema, all’affiancamento alle attività di animazione nei centri diurni e nelle case di riposo, fino al doposcuola negli oratori, all’aiuto in Croce Arancione, in Croce Bianca e alla Caritas”.

Per iscriversi occorre avere la Younger Card che si può ritirare gratuitamente presso le amministrazioni comunali, gli Informagiovani, le biblioteche, i centri di aggregazione e gli uffici comunali. “Per ogni ora di volontariato – conclude Burani - viene poi caricato un punto sulla card e, più si accumulano punti, più si possono ottenere agevolazioni, sconti e buoni spesa presso librerie, negozi, cinema, teatri, palestre convenzionati”.

Per ulteriori informazioni: https://www.youngercard.itwww.unionevaldenza.it, pagina facebook @valdenzagiovani