Vai all'homepage Vai alla pagina della mappa del sito Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito Vai alla pagina della guida e dichiarazione di accessibilità Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina

Ravvedimento operoso

Il contribuente, qualora si accorga di aver omesso il pagamento di una quota dovuta dell'IMU o della TASI dovuta, può di propria iniziativa, regolarizzare la propria posizione pagando quanto dovuto avvalendosi delle sanzioni ridotte.
A seconda dei tempi in cui viene effettuata la regolarizzazione è possibile applicare diverse tipologie di ravvedimento:

RAVVEDIMENTO SPRINT entro 14 giorni dalla scadenza del pagamento con sanzione ridotta allo 0,1% giornaliero per ogni giorno di ritardo

RAVVEDIMENTO BREVE applicabile dal quindicesimo al trentesimo giorno dalla scadenza del pagamento con sanzione in misura del 1,5%

RAVVEDIMENTO MEDIO dal trentunesimo giorno dalla scadenza del pagamento ed entro 90 giorni dal medesimo termine con sanzione ridotta nella misura del 1,67% 

RAVVEDIMENTO LUNGO applicabile in presenza di dichiarazione corretta o non ancora presentata, ed entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello di scadenza dell'omesso o parziale versamento e con sanzione ridotta nella misura del 3,75%

A tutte le tipologie di ravvedimento è prevista inoltre l'applicazione degli Interessi al Tasso Legale in vigore.

E' possibile ravvedere la propria posizione con il pagamento delle sanzioni ridotte solo qualora il Comune non abbia nel frattempo già constatato la violazione e comunque non abbia iniziato accessi ispezioni o verifiche amministrative tramite l'Ufficio Tributi.

 

  • D.Lgs. 472 del 18/12/1997 art.13;
    Circolare del Ministero delle Finanze 184/E del 13/7/98;
    L. 220/2010 art. 1 commi 20 e 22 (Legge di Stabilità 2011);
    L. 111/2011;
    L. 190/2014 art. 1 comma 637 (Legge Stabilità 2015);
    D.Lgs. 24/09/2015 n. 158.

  • Servizio rilevante Tributi
  • Alla comunicazione occorre allegare copia del modulo F24 quietanzato.
  • Per effettuare il versamento occorre utilizzare il modello F24 scaricabile in allegato.
    Per effettuare la comunicazione al Comune si utilizza il modello scaricabile in allegato.
  • Servizio Tributi
    Piazza Don Dossetti, 1
    Tel: 0522 373.427 – 0522 373.428
    Fax: 0522 575.537
    dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00
    giovedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00
    giugno, luglio, agosto: dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00
    e-mail: tributi@comune.cavriago.re.it
  • Si vedano le indicazioni di cui sopra.
  • Segretario Comunale, individuato quale titolare del potere sostitutivo con deliberazione di Giunta comunale n. 50 del 28/06/2016.