Vai all'homepage Vai alla pagina della mappa del sito Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito Vai alla pagina della guida e dichiarazione di accessibilità Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Home>Canali tematici>Lavoro e impresa>Commercio

Vendita quotidiani e periodici

Chi intende iniziare un’attività di vendita di quotidiani e di periodici in posto fisso, deve presentare al Comune in cui si trova il locale o il chiosco nel quale si effettua la vendita una SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività), specificando se si tratti di:

  • punto vendita esclusivo, tenuto alla vendita generale di quotidiani e di periodici
  • punto vendita non esclusivo, che può vendere quotidiani o periodi in aggiunta ad altre merci (previsto solo per determinate categorie di esercenti).
  • Legge Regionale n. 4 del 12/02/2010 - Norme per l'attuazione delle direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno e altre norme per l'adeguamento all'ordinamento comunitario - legge comunitaria regionale per il 2010;
    D. Lgs. n. 59 del 26/03/2010 - Attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno;
    Decreto Legge n. 50/2017 convertito con modificazioni dalla Legge n. 96/2017.
  • Sportello Unico Attività Produttive.
  • Si vedano eventuali indicazioni all'interno del modulo in SuapER.

  • Per il Comune di Cavriago si utilizza la modulistica unificata approvata con Delibera di Giunta Regionale 921 del 28/6/17.

    La modulistica costantemente aggiornata è accessibile tramite il portale regionale, che dovrà obbligatoriamente essere utilizzato per la presentazione delle pratiche: https://accessounitario.lepida.it/suaper-fe/#/AreaPersonale

  • Sportello Unico Attività Produttive
    Piazza Don Dossetti, 1
    Tel: 0522 373.429
    Fax: 0522 575.537
    lunedì e venerdì dalle 10.00 alle 13.00 su appuntamento;
    mercoledì dalle 10.00 alle 13.00 con accesso libero
    e-mail: suap@comune.cavriago.re.it
  • La correttezza della SCIA viene verificata entro 60 giorni dalla presentazione.
  • Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR).
  • Segretario Comunale, individuato quale titolare del potere sostitutivo con deliberazione di Giunta comunale n. 50 del 28/06/2016.

Maggiori Informazioni

NoteSanzione penale prevista dall'art. 76 del D.lgs. 28.12.2000, n. 445 per dichiarazioni mendaci, falsità di atti e uso di atti falsi.

Allegati