Vai all'homepage Vai alla pagina della mappa del sito Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito Vai alla pagina della guida e dichiarazione di accessibilità Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina

Mamma o papà?

Da martedì 14 febbraio al Novecento

di Riccardo Milani
con Antonio Albanese, Paola Cortellesi, Stefania Rocca

Genere: Film
Durata: 98'

Regia: Riccardo Milani.
Sceneggiatura: Paola Cortellesi, Riccardo Milani, Giulia Calenda.
Fotografia: Saverio Guarna.
Montaggio: Patrizia Ceresani.
Scenografia: Maurizio Leonardi.
Costumi: Alberto Moretti.
Musiche: Andrea Guerra.
Interpreti: Antonio Albanese, Paola Cortellesi, Carlo Buccirosso, Stefania Rocca, Matilde Gioli, Anna Bonaiuto, Roberto De Francesco, Luca Angeletti, Claudio Gioè, Luca Marino, Marianna Cogo, Alvise Marascalchi.
Produttori: Mario Gianani, Lorenzo Mieli.
Distribuzione: Medusa.
Origine: Italia, 2016.

Riccardo Milani torna al cinema con il remake di una graffiante commedia francese “Papa e Maman” sulla lotta di una coppia per l'affidamento dei figli. Dopo quindici anni di matrimonio, Valeria e Nicola hanno deciso di divorziare in maniera civile. L’amore finisce, non è una tragedia ed è meglio fermarsi in tempo prima di diventare due amici che si fanno compagnia la sera davanti alla televisione. Sono d’accordo su tutto, alimenti, case, affidamento congiunto dei figli. Proprio quando si sono decisi a dare la notizia ai loro tre ragazzi, capita ad entrambi l’opportunità di partire all’estero per l’occasione lavorativa della vita. Valeria, da brava compagna e amica, è subito pronta a farsi indietro, ma quando scopre che Nicola ha una tresca con un’infermiera giovane e carina, non è più disposta a sacrificarsi, anzi, accetta al volo il suo nuovo incarico. A chi andrà la custodia dei figli nei sette mesi durante i quali entrambi i genitori hanno deciso di accettare le rispettive proposte di lavoro all’estero? Se i due non sono in grado di stabilirlo, saranno i bambini a scegliere se stare con mamma o con papà! La guerra tra Nicola e Valeria è dichiarata e la posta in gioco è esattamente opposta a quella delle normali famiglie in fase di divorzio: lottare per non ottenere l’affidamento dei figli e fare di tutto perché questi scelgano l’altro genitore. E se fino ad ora Nicola e Valeria erano stati due genitori per nulla autorevoli, ora il vento è girato, e Mattia, Viola e Giulietto si ritrovano in un frullatore di angherie perpetrate ai loro danni da mamma e da papà, pronti a usare ogni mezzo a loro disposizione per rendere la loro vita un inferno. Riccardo Milani confeziona ancora una volta una commedia esilarante, merito ovviamente anche di Albanese e Cortellesi, credibilissimi sullo schermo nei ruoli dei due vendicativi ex coniugi. Con leggerezza e intelligenza il film “Mamma o papà” tocca una serie di temi delicati come il divorzio, l'affidamento, il rancore che spesso purtroppo si crea in queste situazioni, lo spaesamento dei figli, la consuetudine che vuole che sia la donna a rinunciare alla carriera per garantire la stabilità emotiva ai figli. Tanti ingredienti quindi, che mescolati sapientemente da Milani ci regalano un film davvero divertente, in cui si ride sin dal primo istante. Albanese e Cortellesi sono due attori di razza e lo dimostrano una volta di più, riuscendo a regalare un ritratto della coppia che si separa che evita i soliti stereotipi, diverte e conquista. L'alchimia fra i due, fatta di botta e risposta, di confronto, ma anche di attrazione, funziona alla perfezione. La ciliegina sulla torta sono i tre figli della coppia, che affrontano prima con stoica sopportazione e poi sempre più allibiti, il delirio dei due genitori, ormai completamente fuori controllo. Luca Marino, Marianna Cogo e Alvise Marascalchi (nel film Matteo, Viola e Giulietto) sono bravissimi nella parte dei due adolescenti annoiati e svampiti e del piccolo genio con il bernoccolo degli scacchi.

Maggiori Informazioni

Quando
  • da martedì 14 febbraio 2017 a martedì 28 febbraio 2017
  • Multisala 900 - Cinema Teatro Nuovo
  • Domenica 26/2 ore 20.30.
  • Mercoledì 22/2 ore 21.15. Venerdì 24, lunedì 27 e martedì 28/2 ore 21.00. Sabato 25/2 ore 20.30 e 22.30.